Information System for International Tenders
Sistema Informativo aste e appalti Internazionale

Home> Gare bandite dagli Organismi internazionali

LE FORNITURE INTERNAZIONALI
Struttura
Il sistema delle forniture pubbliche in ambito internazionale si presenta allo stesso tempo molto ricco di opportunità commerciali ed estremamente complesso in termini di funzionamento.

Nel solo 2009 il sistema ha generato acquisti per 189.698 milioni di Dollari.

Esso è legato all’attività di una serie di organismi internazionali che finanziano con strumenti e finalità diversi una serie di programmi orientati al sostegno dei paesi in via di sviluppo.

Principali enti finanziatori

> Gruppo Banca Mondiale (IBRD, IDA, GEF. IFC, MIGA, ICSID)
> Banca Africana di sviluppo
> Banca Interamericana di sviluppo
> Banca Asiatica di sviluppo
> Banca di sviluppo dei Carabi
> Banca Europea di riconversione e sviluppo
> Banca europea degli investimenti
> Sistema delle Nazioni Unite, cui fanno capo oltre 10 agenzie (FAO, UNICEF, UNOG, ITU, ICAO, ecc.)
> Unione europea

Principali programmi di sostegno Ue e paesi beneficiari
Completano il quadro gli interventi di cooperazione bilaterale finanziati dal Ministero degli Esteri:

> finanziamenti a dono (“Commodity” e “Program Aid);
> finanziamenti a credito, finalizzati a sostenere specifici progetti di sviluppo (“project aid”) o l’importazione di beni di consumo essenziali e servizi connessi, nonché per l’acquisizione di assistenza tecnica (“crediti open”).

Tali interventi rivesto notevole interesse commerciale in quanto la concessione degli aiuti è subordinata all’origine italiana delle forniture.

Il volume di investimenti movimentato è estremamente elevato; i dati che seguono solo alcune delle istituzioni citate (anno 2009).

Strumenti operativi
La partecipazione alle gare internazionali avviene seguendo una serie di fasi che possono essere così schematizzate:

L’analisi di opportunità è finalizzata a verificare in concreto il livello di interesse che la gara riveste per l’impresa.

I fattori che in genere orientano la scelta di partecipare o meno sono:
> le dimensioni della fornitura;
> l’eventuale radicamento nel paese/area geografica in cui è prevista la fornitura;
> le difficoltà geo-politiche del paese;
> l’eventuale necessità di stabilire una partnership con operatori locali;
> le modalità di pagamento della fornitura;
> le attività post-vendita previste dal capitolato e le garanzie da prestare.

Un aspetto molto rilevante ai fini dell’analisi di opportunità riguarda l’eventuale suddivisione della gara in lotti.

Infatti spesso dietro un determinato oggetto principale (es. “Realizzazione di un ospedale”) si nascondono lotti per forniture insospettabili (es. “Fornitura di mezzi di trasporto”) che molto spesso non vengono aggiudicati per mancanza di offerte.

La stesura dell’offerta è in genere facilitata dalla predisposizione di format nei quali va inserita l’offerta economica relativa alla fornitura.

La ricerca del partner locale può rendersi necessaria soprattutto per assicurare le attività operative di assistenza post-vendita.

La ricerca può essere utilmente orientata analizzando le informazioni sulle aggiudicazioni di gare da parte di operatori locali, con i quali stabilire rapporti di collaborazione.

L’aggiudicazione delle gare può avvenire in base al prezzo più basso o con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Le fasi di esecuzione della fornitura possono essere fortemente condizionati da due aspetti:
> le modalità di pagamento da parte dell’istituzione finanziatrice;
> le garanzie finanziarie da fornire.

Quasi tutte le istituzioni finanziatrici prevedono forme di anticipazione di parte del corrispettivo della fornitura (fa eccezione la sola Banca Africana); ad es. l’Ue e la BERS consentono di incassare in via anticipata il 90% del ricavo della commessa, mentre in altri casi (Banca Mondiale, Banca dei Caraibi) la percentuale di anticipazione è variabile o è garantita con presentazione di fideiussione . Quindi è quasi sempre possibile eseguire commesse in condizioni di cash-flow positivo.

COME FUNZIONA IL SERVIZIO DI SEGNALAZIONE DELLE GARE INTERNAZIONALI.
Il servizio segnala quotidianamente le gare d'appalto bandite dagli organismi internazionali.

IL NOSTRO SISTEMA HA INDUBBI VANTAGGI.

INFATTI VI PERMETTE:

> di ottenere informazioni tempestive e complete di bando integrale = praticità di utilizzo
> di ricevere una e-mail direttamente sul vostro computer = risparmio di tempo e risorse
> di non effettuare laboriose e complesse interrogazioni su banche dati = certezza dell'informazione
> di ricevere tutte le gare anche durante i periodi feriali e festivi = continuità
> di mettere in preventivo prezzi convenienti e certi, a prescindere dal numero di bandi inviati = certezza sulla spesa
> di accedere ad una prova gratuita di 10 giorni = possibilità di valutare il servizio

FONTI
Gare bandite nel mondo (190 miliardi $ nel 2009)
> Banca Mondiale
> Sistema delle Nazioni Unite
> Banca Asiatica di sviluppo
> Banca Africana di sviluppo
> Banca Interamericana di sviluppo

I bandi sono spediti in posta elettronica, in formato doc, testo e pdf.

Profilo Utente Personalizzato: i bandi di gara sono selezionati secondo le esigenze dell'abbonato attraverso un Profilo basato sulla classificazione merceologica e sull'area di interesse.


© 2004 - ISIT - Note e informazioni legali